Nato musicalmente negli anni '50 con il gruppo veronese "I Misfits", che come repertorio si rifacevano a Cliff Richard & the Shadows.

Nato musicalmente negli anni '50 con il gruppo veronese "I Misfits", che come repertorio si rifacevano a Cliff Richard & the Shadows.

Nel 1962 partecipa al festival degli sconosciuti di Ariccia (organizzato da Teddy Reno), ricevendo un contratto discografico con la Durium.

All'etÓ di 16 anni incide il suo primo 45 giri su etichetta Durium, "Ricordandomi i tuoi baci" (cover di Fifty tears for every kisses, di Cliff Richard), e "Che stupida che sei" (cover di Hippy Hippy Shake", Swinging Blue Jeans).

All'etÓ di 16 anni incide il suo primo 45 giri su etichetta Durium, "Ricordandomi i tuoi baci" (cover di Fifty tears for every kisses, di Cliff Richard), e "Che stupida che sei" (cover di Hippy Hippy Shake", Swinging Blue Jeans).

L'anno dopo, su commissione della Coca Cola, sempre su etichetta Durium, incide un'altro 45 giri dal titolo "Sei la sola" (versione italiana di Pretty Woman) e "Tu non hai mai capito", brano originale di Brezza-Ciacci.

Nel frattempo, si esibiva nelle sale da ballo con i Misfits, riscuotendo successo, sia per l'innovativo repertorio (per il pubblico italiano), sia per il buon sound ottenuto.

Dopo il periodo Misfits, Renato venne interpellato da i Kings (che nel frattempo si erano separati da Dino Zambelli), e divenne il loro cantante ufficiale (vedi storia Kings).

Per 10 anni (dal 1982 al 1991) organizza con successo un appuntamento con la musica beat degli anni '60, denominato "Verona Beat", con la partecipazione, oltre dei gruppi storici cittadini, anche di ospiti che per anni non si esibivano in pubblico (es. Corvi, Maurizio Vandelli, Shell Shapiro, etc.).

Attualmente si esibisce in vari locali della penisola con un vasto repertorio, divertendosi a far ballare anche il pubblico.

Ha pubblicato un CD su etichetta "Azzurra", dal titolo "Nostalgia", riproponendo alcune canzoni dei Kings ed altri brani degli anni '60. (Per acquistarelo, rivolgersi ad "Azzurra Music" www.azzurramusic.it  .  Chi fosse interessato a contattarlo per eventuali serate, il suo numero di telefono Ŕ 340 3481353